Italiano:

Giulio Cavanna, nato a Genova da padre smirniota di origine piemontese e madre calabra, dopo aver vissuto per dodici anni a Genova, si stabilisce a Roma dove ancora oggi vive e opera.
La sua «professionalità» è «schietta e non ambigua» (cfr. R. Marmiroli) ed «esercitata da una forte carica di mistero» (cfr. B. Bigi), è un'arte nuova e tradizionale (sottolinea Giuliana Govoni Bravetti), dalle apparenze così arcane, occhieggiante tra giunchi di luci e di penombre che nello spazio vivono e fiammeggiano.
Proficuo e determinante il suo incontro con il critico d'arte e talent-scout Bertrando Bigi, il quale ha messo in evidenza il suo straordinario talento di autodidatta, cultura, metodo ed orientamenti, inserendolo autorevolmente in ludi pittorici nazionali ed esteri.

English:

Giulio Cavanna was born in Genoa. His father, although born in Izmir, was of Piedmontese origin, and his mother was from Calabria. He lived in Genoa up to the age of twelve, when he moved to Rome, where he lives and works today.
His «professionalism» is «straightforwards and not ambiguous» (R. Marmioli) «exercised with a certain degree of mystery» (B. Bigi), and Giuliana Govoni Bravetti underlines the fact that his art is both new and traditional, mysterious in appearance, halfway between games of light and of shadow which come to life and flare up in the space.
His aquaintance with the art critic and talent scout Bertrando Bigi was both fruitful and decisive, and brought out his considerable self-developed skill, culture, method and tendencies, helping him to find his place in the Italian and international art circles.

Bibliografia / Bibliography:

■ "Profili d'Artista, dizionario degli artisti contemporanei a cura di Mario Napoli", Genova 2019 - in preparazione
■ Catalogo d'Arte Moderna e Contemporanea, Archivio Sartori Editore, Mantova 2019
■ Catalogo Arte Mondadori, n.54 2018
■ Catalogo Arte Mondadori, n.53 2017
■ Catalogo "Tre civette sul comò", Edilet 2017
■ "Giulio Cavanna, Evoluzione nel tempo temi e forme", Edilet 2016
“Giulio Cavanna - Dal linguaggio iconico al linguaggio aniconico”, Roma 2016 Casa Editrice Edilet
■ Catalogo Arte Mondadori, n 52 2016
■ “Giulio Cavanna - Metamorfosi dell’oggetto”, Roma 2015
Catalogo Arte Mondadori, n 51 2015
■ “Giulio Cavanna - Colore Forma Materia”, Roma 2013
■ “Giulio Cavanna - Figurazione e Astrazione”, Litografia Cellamare, L’Aquila 1994
■ Repertorio d'arte moderna, Antares, Catanzaro 1993
■ “Giulio Cavanna”, Editrice Fortuna, “Monografia di Giulio Cavanna”, Fano 1991
■ Monografia di Giulio Cavanna "Come nasce il furore iconolatra di Giulio Cavanna un pariniano giovine signore divenuto uomo cosciente per amore delle arti", Bertando Bigi, Roma 1979


In occasione delle mostre sono uscite inserzioni su varie testate: "La Repubblica", "L'Unità", "Il Tempo", "La Nazione", "Ore 12", "Paese Sera", "Eccomond Press", "Pronto? Qui Calabria", "Master Magazine, Repertorio d'Arte contemporanea", "Voce Romana", "Archivio", "Arte Mondadori", "" di Zetema Progetto Cultura.

Ed inoltre:
politicamentecorretto.com, arte.it, contaminarte.com, il giornale del lazio, iltempo.it, exibart,


Articoli su arte club il corriere delle madonie, cultura e costume, sipario, arte italiana per il mondo.

Intervista televisiva a Telespazio, trasmissione "Filo Diretto" di Tony Boemi. Catanzaro